Lapponia – Arctic Lights 2016 – Tour Fotografico

Home // Destinazioni // Lapponia // Lapponia – Arctic Lights 2016 – Tour Fotografico

ARCTIC LIGHTS 2016

La magia dell’aurora boreale in Lapponia

18 – 23 marzo 2016

tour-fotografico-lapponia

Viaggio fotografico in compagnia del fotoreporter Gabriele Menis

Un viaggio indimenticabile ed esclusivo in una Lapponia fuori dalle rotte turistiche,

con un ristretto numero di partecipanti, ottima cucina, attività con gli abitanti del luogo,affiancamento continuo del fotografo professionista e “cacciatore di aurore boreali”

18 marzo, venerdì – BENVENUTI IN LAPPONIA.

Atterraggio presso l’aeroporto di Luleå, in Lapponia svedese. Trasferimento in minibus VIP privato alla vostra
sistemazione in cottage tipico rustico, situato in riva al fiume Tornio, che segna il confine tra Lapponia finlandese e svedese. La struttura, situata sulla sponda finlandese, è inserita nell’antico villaggio di pescatori di Kukkolankoski, nei pressi delle rapide più lunghe della Lapponia (3,5 km). Il flusso dell’acqua è così potente che l’acqua nei punti più scoscesi non gela neppure con i rigidi climi invernali, con temperature fino a -35 gradi. La cena di benvenuto sarà servita in una splendida struttura rustica con vista fiume. Dopo cena, possibilità di sauna (ogni sera, quota a parte da corrispondere in loco) o passeggiate notturne libere alla ricerca dell’aurora boreale con l’assistenza del fotografo professionista Gabriele Menis. Sistemazione in appartamento con 3 camere doppie, cucinino e servizi. Possibilità di sistemazione in appartamento con una doppia, cucinino e servizi, previo supplemento.

19 marzo, sabato – SAFARI IN  MOTOSLITTA.

escursione-in-motoslitta

Dopo colazione, avrete l’opportunità di partecipare a un workshop fotografico a cura di Gabriele Menis, che vi darà consigli, suggerimenti e trucchi del mestiere per ottenere le migliori fotografie dell’aurora e dei paesaggi che ammirerete durante il viaggio. In tarda mattinata, dopo aver ricevuto le istruzioni per la guida in totale sicurezza, inforcheremo la motoslitta (2 persone per motoslitta, i bambini sotto i 12 anni viaggiano su una piccola slitta a traino) e ci recheremo sul fiume Tornio,che è in gran parte ghiacciato, per un meraviglioso safari di circa due ore, circondati dai meravigliosi panorami di questa valle. A metà percorso, ci fermeremo per una pausa caffè e potrete cambiare pilota nelle motoslitte con 2 passeggeri. Rientro in serata, cena tipica e  caccia all’aurora boreale (con assistenza del fotografo).

20 marzo, domenica – PESCA E NATURA.

battuta-di-pesca-sul-ghiaccio

Dopo aver fatto colazione in tarda mattinata, ci prepareremo per il passatempo nazionale lappone: la pesca sul ghiaccio. La tecnica è semplice: si scava un buco sul ghiaccio con una trivella a mano, e si attende che i pesci abbocchino, dando dei piccoli strattoni ogni 10-15 secondi per attirare l’attenzione del pesce. Con un po’ di fortuna, si può portare a casa l’ambita preda. Per i lapponi la pesca sul ghiaccio è anche e soprattutto un modo per riconciliarsi con la natura,e meditare in un luogo lontano da tutto. Un’esperienza emozionante sarà quella di tirare su con le vostre mani le reti utilizzate dai pescatori della zona per la bottatrice, l’unico merluzzo d’acqua dolce. E come ogni lappone che si rispetti, mangerete il pesce che avrete pescato alla brace – il più fresco della vostra vita! In assenza di fortuna nella pesca, prepareremo delle salsicce di agnello biologico della Valle del Tornio – deliziose! In serata, dopo una cena tipica, potrete godervi la splendida natura della zona in totale relax, magari andando la sera a caccia di aurora nei dintorni nel caso in cui si presentino le condizioni, accompagnati dal fotografo Gabriele Menis.

21 marzo, lunedì – SAFARI CON GLI HUSKY. 

safari-con-gli-husky
Colazione tarda e mattinata di relax. Il pomeriggio sarà dedicato a un safari con i cani husky
siberiani – magnifica esperienza immersi nella natura e nel silenzio della Lapponia! Trasferimento all’allevamento di husky (circa 1h in autobus), dove potrete conoscere questi splendidi animali di origine siberiana, che trovano il loro habitat ideale a temperature vicine ai -20 gradi. A bordo di una slitta da loro trainata, partirete per un percorso in mezzo alla foresta di betulle e conifere circostante. Durante l’escursione verrà fatta una pausa caffè, e vi verrà offerto uno spuntino. Rientro all’allevamento di husky e, dopo un trasferimento di circa 1h, raggiungeremo Kemi, una delle città più grandi della Lapponia. Qui avremo tempo per visitare il Castello di Neve, che viene ricostruito ogni anno con un tema diverso e decorato dalle splendide sculture di ghiaccio di artisti famosi. Cena tipica al ristorante di ghiaccio – esperienza unica non solo dal punto di vista gastronomico ma anche da quello sensoriale! Notare che la temperatura della sala da pranzo è di circa -5 gradi (indipendentemente dalla temperatura esterna), quindi occorre portare indumenti adeguati. Rientro a Kukkolankoski e possibile nuova caccia all’aurora boreale insieme al fotografo.

22 marzo, martedì – CULTURA LAPPONE.

cultura-lappone

Colazione in tarda mattinata. In motoslitta (ghiaccio permettendo, 10 minuti) o in autobus (in assenza di ghiaccio, 45 minuti) raggiungeremo  la sponda svedese del fiume Tornio, dove si trova il villaggio di pescatori di Kukkolaforsen, perfettamente conservato e ancora abitato dalle famiglie che lo popolavano nell’antichità (una delle quali gestisce da quattro generazioni l’attiguo villaggio vacanze). Visiterete il museo del pesce e imparerete come si viveva in queste zone in passato. Avrete inoltre la possibilità di osservare come si fa il pane azzimo alla maniera tradizionale lappone, sulla brace, e di gustare l’ottimo caffè preparato in infusione, insieme a uno spuntino a base di specialità della zona.
Cena tipica a buffet nel ristorante del resort. Rientro in serata a Kukkolankoski e successiva possibilità di sauna (quota a parte) o passeggiata nei dintorni con possibilità di osservazione dell’aurora boreale accompagnati dal fotografo professionista Gabriele Menis. Cercheremo per l’ultima volta di catturare questo fascio di luce originato dall’ingresso nell’atmosfera di particelle solari che formano misteriosi disegni nel cielo simili alla traccia lasciata dalla coda di una volpe (da cui il nome finlandese: revontulet).

23 marzo, mercoledì – ARRIVEDERCI LAPPONIA!

Trasferimento all’aeroporto per il volo di ritorno.

Fine del viaggio.

Attività opzionale (18 marzo, comprende una notte extra con colazione, una cena e i trasferimenti; arrivo in Lapponia previsto il 17 marzo) – ROMPIGHIACCIO. Colazione. In tarda mattinata, trasferimento al porto di Ajos, nei pressi di Kemi (circa 45 minuti). Qui sarete imbarcati nel rompighiaccio Sampo, costruito in Finlandia nel 1960, e convertito a servizio turistico dopo 28 anni di onorato servizio nelle acque del Golfo di Botnia. Il rompighiaccio farà una crociera di circa 4h, durante la quale vi verrà mostrato come funziona la nave. In seguito, sperimenterete l’ebbrezza di nuotare sul mare ghiacciato, in totale sicurezza (gli indumenti termici sono forniti in loco e sono compresi nel prezzo). Durante la crociera vi verrà anche servita una cena tipica di tre portate. Al ritorno ad Ajos, trasferimento a Kukkolankoski (45 minuti circa), dove vi unirete alla cena di saluto del resto del gruppo.

 

sole-di-mezzanotte

SISTEMAZIONE & ASSISTENZA

I cottage rustici sono di recentissima costruzione e dotati di tutti i comfort. La struttura è ricavata nei pressi delle rapide del fiume Tornio, e consiste di appartamenti grandi (con tre camere doppie, angolo cottura e wc con doccia), nonché di appartamenti per due persone (con una camera doppia, angolo cottura e wc con doccia – disponibili previo supplemento). I cottage sono moderni ma ispirati al tradizionale stile delle capanne dei pescatori della zona. La colazione, compresa nel prezzo, è servita in una struttura ricavata da una vecchia casa padronale di fine ‘800,

Nei pressi dei cottage si trova il vecchio villaggio di pescatori di Kukkolankoski, che si affaccia sul fiume, parzialmente ghiacciato. Il panorama si apre sulle infinite distese della valle del Tornio, offrendovi una vista mozzafiato. Ci sono buone possibilità di osservazione notturna dell’aurora boreale nei dintorni dei cottage in quanto l’illuminazione artificiale nella zona è scarsa.

Questo tour è proposto per soddisfare le esigenze di coloro che vogliono catturare il meglio della Lapponia svedese e finlandese, in un singolo viaggio pieno di emozioni, sapori, profumi e luoghi che ricorderete per sempre! Con un po’ di fortuna e di pazienza, potrete godere dello straordinario spettacolo dell’aurora boreale.

Ci prenderemo cura di voi con un nostro assistente di lingua italiana e con il fotografo e “cacciatore di aurore boreali” Gabriele Menis che vi accompagneranno dal momento dell’arrivo fino alla partenza. L’unica cosa che non si può prevedere è il tempo, che può variare considerevolmente da un giorno all’altro. Si potrebbero avere mattine serene e pomeriggi di neve, giornate nuvolose e notti stellate con la magica presenza dell’aurora boreale. Le temperature normalmente oscillano tra estremi di +5 e -20 gradi.

Tutte le attività e le escursioni proposte si avvalgono dell’assistenza di esperte guide locali che ne garantiscono lo svolgimento in condizioni di massima sicurezza. Le guide si riservano il diritto di modificare i percorsi o di cancellare le escursioni qualora non si presentino le condizioni ideali. Alcune escursioni all’aperto potrebbero prevedere la consegna di indumenti termici supplementari, che saranno noleggiati da noi e sono sempre compresi nel prezzo.


Tariffe e note per il viaggio        Lapponia