Spalato, Makarska, Isola di Brac, Isola di Hvar. L’affascinante Dalmazia!

Home // Spalato, Makarska, Isola di Brac, Isola di Hvar. L’affascinante Dalmazia!

[huge_it_gallery id=”28″]

L’imperatore Diocleziano scelse la fascinosa Spalato per costruirvi la propria residenza imperiale. Ad oggi il Palazzo di Diocleziano è una delle opere che ha resistito efficacemente alle trasformazioni del tempo. La storia di questa splendida città baciata dal caldo sole del Mediterraneo è testimoniata oltre che dai musei e dalle chiese, anche dalle antiche case di pietra. A Spalato si respira un vero e proprio “spirito mediterraneo”, dalle brulicanti stradine del centro storico con le sue allegre trattorie, all’incantevole lungo mare. Il centro storico “Trogir” misura solo 750 passi, come registrò un valente storico alcuni secoli orsono, ma è stato inserito nella lista del Patrimonio dell’UNESCO, definita un città-muse.

La Dalmazia centrale è caratterizzata da una natura davvero generosa, come dimostrano le splendide isole situate davanti a un’incantevole costa di spiagge ghiaiose con alle spalle pinete ombrose e profumate. Dal massiccio del Parco Naturale del Biokovo sul quale ancor oggi sono presenti i camosci, a ridosso delle bellissime spiagge della rinomata Makarska. Tra le isole situate davanti Brac, la maggiore isola dell’arcipelago spalatino, famosa per l’estrazione del suo marmo pregiato e anche famosa per il suo vento, i surfisti la amano per questo, soffia un maestrale divino nel canale tra le isole di Brac e Hvar. Hvar è senza dubbio una delle isole dalmate più affascinanti con la sua are e la sua storia e con la bellezza della sua natura intrisa del profumo della lavanda.