Islanda – Fiordi e Vulcani

Home // Islanda – Fiordi e Vulcani

Fly & drive con giro completo dell’isola, inclusa la regione dei fiordi dell’ovest

Giorno 1 – Arrivo a Reykjavik

Al vostro arrivo, ritirate la vostra auto a noleggio e mettetevi alla guida verso Reykjavik, la capitale islandese.
Pernottamento presso l’hotel Viking Village o similare.

Giorno 2 – La penisola di Snæfellsnes (180km)

Colazione a buffet in hotel.
Oggi raggiungerete il Parco nazionale di Thingvellir, dove nell’anno 930 venne fondato il primo parlamento. Qui vi è anche una rift valley che segna la dorsale medio-atlantica.
Dirigetevi verso la terra dei cavalli islandesi: Skagafjördur. Il cavallo dei Vichinghi, abituato allo stato brado per secoli, trae la sua forza dalla natura e non teme né la pioggia né il Skagafjördur vento.
Giornata di esplorazione nella penisola di Snӕfellsnes, dominata dallo Snaefellsjökull, ovvero il “vulcano innevato”, un vulcano-ghiacciaio che ispirò Giulio Verne nel suo Viaggio al centro della Terra. Il punto più alto si trova a 1.446 metri di altitudine. In questa regione i vulcani sono rimasti inattivi per migliaia di anni, tuttavia la lava ricoperta di muschio rende il paesaggio davvero unico.
Non perdetevi una visita alla celebre Kirkjufell, la montagna più fotografata d’Islanda. Una bella strada, tra mare e monti, conduce al villaggio di Arnarstapi, un adorabile porto in miniatura. Seguite poi un tracciato di lava attorno al vulcano-ghiacciaio Snaefellsjökull e godetevi il paesaggio lunare circostante.
Pernottamento presso l’hotel Framnes o similare

Giorno 3 – Attraverso i Fiordi dell’Ovest (150km)

Colazione a buffet in hotel.
Da Stykkishólmur, prendete il traghetto per raggiungere i fiordi dell’ovest (3 ore di traversata circa). Attraverserete la baia di Breidafjördur con le sue piccole isole prima di arrivare a Brjánslækur.
Dirigetevi verso la spiaggia color ocra di Raudisandur, di una tonalità sorprendente, prima di proseguire verso Latrabjarg e e sue centinaia di pulcinelle di mare. Latrabjarg é il punto più occidentale d’Europa!
Raggiungete il fiordo di Patreksfjörður, dove passerete la notte.
Pernottamento presso l’hotel West o similare

Giorno 4 – Alla scoperta dei fiordi dell’ovest (180km)

Colazione a buffet in hotel.
Recatevi alla cascata di Dynjandi, impressionante con i suoi 100 metri d’altezza.
Proseguite il vostro viaggio verso l’altopiano di Hrafnseyrarheidi e verso i bellissimi fiordi di Onundarfjördur e Dyrafjördur.
Pernottamento presso l’hotel Isafjordur o similare.

Giorno 5 – Verso la “capitale” dei fiordi dell’ovest (280km)

Colazione a buffet in hotel.
Esplorate il piccolo villaggio di Isafjordur, il principale tra i fiordi dell’ovest. Gode di una posizione ideale tra il mare e montagne scoscese.
Proseguite poi il vostro tragitto tra i fiordi. Lasciando il fiordo di Skutulsfjörður alle spalle, arriverete a Hvitanes, un sito rinomato per le sue colonie di foche.
Godetevi al meglio questa selvaggia penisola, ancora poco conosciuta, prima di raggiungere Drangsnes.
Pernottamento presso l’hotel Malarhorn o similare.

Giorno 6 – Il fiordo di Hrutafjordur (270km)

Colazione a buffet in hotel.
Percorrete la strada lungo il fiordo di Hrútafjörður e la spiaggia di sabbia che lo delimita.
In estate, i paesaggi sono rigogliosi e potrete godere di viste meravigliose con il fiordo sullo sfondo.
Fate una sosta davanti alla chiesa di Prestbakki. Successivamente fermatevi nel villaggio di Borðeyri, che oggi è semideserto e conta appena una quindicina di abitanti.
Proseguite verso Hvammstangi e Blönduós. Blönduós è noto per l’avvistamento dell’avifauna e la pesca del salmone. Attraverserete un’area geotermica e branchi di cavalli islandesi.
Vi suggeriamo di fermarvi in una delle fattorie per conoscere la loro storia, andare a cavallo o semplicemente per ammirare da vicino questi bellissimi cavallini vichinghi.
Raggiungete Saudarkrokur, dove passerete la notte.
Pernottamento presso l’hotel Mikligardur o similare.

Giorno 7 – Visita di Glaumbær (210km)

Colazione a buffet in hotel.
Passate attraverso le valli di Öxnadalur e Skagafjördur. Visitate Glaumbær, un’antica fattoria di torba risalente al XVIII secolo. Non perdetevi la piccola chiesa di Vídimyri, una delle perle dell’architettura tradizionale islandese.
Pernottamento presso l’hotel Vogafjors Resort Lake Myvatn o similare.

Giorno 8 & 9 – Akureyri e il lago Myvatn (265km)

Colazione a buffet in hotel.
Raggiungete Akureyri e Godafoss, la “cascata degli dei”. Vi attende un’altra giornata ricca di momenti indimenticabili.
La baia di Eyjafjordur é uno dei migliori luoghi al momento per osservare le balene: avrete l’occasione di avvistare le megattere e le balene minke. Questo luogo è noto anche per l’osservazione dell’avifauna.
Dirigetevi poi verso il lago Myvatn, situato in un’area vulcanica molto attiva: il vulcano Katla si trova poco distante. Nei dintorni del lago potete ammirare splendidi paesaggi vulcanici, tra cui colonne di lava e pseudo crateri. Uno tra i luoghi più popolari nelle vicinanze è Dimmuborgir (letteralmente “castello oscuro”).
Dimmuborgir è composto da diverse cavità vulcaniche e formazioni rocciose. Inoltre, Myvatn é un sito molto noto per la sua avifauna.
Primo pernottamento presso l’hotel Vogafjors Resort Lake Myvatn o similare.
Secondo pernottamento presso l’hotel Eyvindara o similare.

Giorno 10 – I Fiordi dell’Est (190 km)

Colazione a buffet in hotel.
I fiordi dell’est costituiscono una regione meravigliosa e contaminata. Potete decidere se prendere la strada costiera e passare tra le ripide scogliere, villaggi di pescatori e profonde vallate oppure potete prendere l’altra strada e attraversare la misteriosa v
alle di Hallormsstadur e il lago Lagarfljot. Sin dai tempi delle saghe, narra la leggenda che un mostro marino viva nelle sue profondità. Scoprirete anche la più grande foresta dell’Islanda e la cascata di Hengifoss.
Pernottamento presso l’hotel Jokull o similare

Giorno 11 – Il ghiacciaio Jökulsarlon (270km)

Colazione a buffet in hotel.
Vi trovate nella regione di Hornafjörður, da dove potete vedere l’impressionante cappa di ghiaccio Vatnajökull in lontananza
Recatevi presso il ghiacciaio Jökulsarlon, che forma parte del più grande ghiacciaio d’Europa. Se lo desiderate, potete partecipare a un tour in barca (non incluso) per navigare tra gli iceberg oppure potete godervi la vista dalla riva.
Proseguite poi verso parco nazionale Skaftafell, che forma parte del parco nazionale Vatnajökull. La visita del parco é davvero piacevole e potrete vedere le lingue dei ghiacciai che scende verso il terreno.
Nonostante sia circondato da ghiacciai, questo parco è una delle poche aree su cui nevica pochissimo in inverno, a causa dei venti meridionali. I paesaggi di Skaftafell sono spesso paragonati a quelli delle Alpi, ma a voi il giudizio finale. A Skaftafell potrete osservare anche la cascata di Svartifoss, nota per lo scenario che la circonda: un anfiteatro naturale formato da colonne esagonali di basalto.

Raggiungete Vik, dove passerete la notte.
Pernottamento presso l’hotel Dyrholaey o similare.

Giorno 12 – Alla scoperta della costa sud e del Circolo d’oro (280km)

Colazione a buffet in hotel.
Dirigetevi verso la costa sud dell’Islanda. Potrete osservare le splendide cascate di Seljalandsfoss e Skogafoss. Lungo il tragitto potrete ammirare la spiaggia di Reynisfjara, nota per la sua sabbia nera e le sue insolite scogliere. Qui potrete anche avvistare le graziose pulcinelle di mare, riconosciute in
via non ufficiale come il simbolo nazionale dell’Islanda.
Guidate poi verso i siti di Gullfoss e Strokkur, che formano parte del famoso Circolo d’Oro. Strokkur è un geyser che erutta ogni 7 minuti e genera un getto nell’aria, che può raggiungere talvolta fino a 40 metri d’altezza.
Gullfoss (dall’islandese:
gull “dorato” e foss “cascata”) è una delle più belle cascate dell’Islanda e la potretem ammirarla da svariate angolazioni, una più meravigliosa dell’altra. L’acqua scorre da oltre 32 metri di altezza per gettarsi in un canyon le cui pareti raggiungono i 30 metri di altezza.
Pernottamento presso l’hotel Ork o similare.

Giorno 13 – Ritorno a Reykjavik (50 km)

Colazione a buffet in hotel.
Oggi fate ritorno a Reykjavik ed esplorate la capitale islandese.
Pernottamento presso l’hotel Cabin Reykjavik o similare.

Giorno 14 – Partenza

Colazione in hotel.
Restituzione della vostra auto a noleggio in aeroporto, prima della partenza.
Fine dei nostri servizi

DescrizioneQuote per persona in € dal 1 Maggio al 30 Settembre 2020
Camera doppia/Matrimoniale3060
Supplemento camera singola1280
Quota bambini (sotto i 12 anni) se in camera con 2 adulti-30%
  • 13 pernottamenti negli hotel menzionati o similari
  • 13 colazioni
  • Noleggio auto per tutta la durata del soggiorno, categoria A (modello TOYOTA YARIS o similare) Incluso chilometraggio illimitato, limitazione della responsabilitá in caso di danno (CDW), tasse locali, 2 conducenti +25 anni, ritiro e restituzione in aeroporto.
  • Voli
  • Pedaggi, benzina e parcheggi
  • Pranzi, cene e bevande
  • Facchinaggio
  • Spese personali

Tariffe di Cancellazione per Individuali in Islanda
– 60-31 giorni prima della partenza: 25 %
– 30-21 giorni prima della partenza: 50 %
– 20-8 giorni prima della partenza: 75 %
– 7 giorni prima della partenza: 100 %

Pagamenti:

Si richiede il pagamento completo per individuali non più tardi di 40 giorni prima dell´arrivo. Per prenotazioni che includono voli/servizi non rimborsabili, si richiede il pagamento non più tardi di 5 giorni dal ricevimento della fattura. Tale somma potrebbe essere un deposito non rimborsabile o la somma totale.

EnglishFrenchItalianSpanish