Isole Faroe

Paesaggi incontaminati plasmati dalla natura nel tempo....

Home // Isole Faroe
Benvenuti alle Isole Faroe, un arcipelago isolato nel cuore dell’Atlantico, situato tra la Scozia, la Norvegia e l’Islanda. Battuto dalle onde e dai venti, questo arcipelago a prima vista desolato è pieno di vita e offre paesaggi affascinanti plasmati dagli elementi della natura nel tempo. Ill loro patrimonio ed i suoi panorami vi lasceranno senza fiato!

GIORNO 1 – ALLA SCOPERTA DI TORSHAVN

Arrivo all’aeroporto internazionale di Vagar e ritiro della vostra auto a noleggio. Partenza verso Tórshavn e
sistemazione in hotel.
Oggi, andate alla scoperta della capitale delle Isole Faroe e dei dintorni. Visitate il centro storico della cittá, Tinganes, dove ai tempi dei Vichinghi si riuní il primo parlamento nell’anno 825. In questo piccolo e  affascinante centro si alternano case in legno dipinte di rosso, case in pietra e tetti d’erba. Non perdetevi il vecchio quartiere Reyn con i suoi meravigliosi edifici in legno. Raggiungete poi il piccolo Forte
di Skansin
, che nel XVII secolo proteggeva l’isola dalle incursioni pirate.
Se avete voglia di fare una passeggiata, vi consigliamo di prendere il traghetto per raggiungere l’isola di Koltur, abitata da una sola famiglia. L’isola offre un panorama unico e potete camminare lungo le scogliere per ammirare i paesaggi delle Isole Faroe.
Pernottamento presso l’hotel Tórshavn o similare.

GIORNO 2 – TORSHAVN E KIRKJUBOUR

Colazione in hotel.
Visitate anche il villaggio di Kirkjubøur, a sud. Sede episcopale dell’isola in epoca medievale, nel villaggio si
erge una chiesa, un’antica fattoria che fu costruita 900 anni fa e una cattedrale rimasta incompiuta. Scoprite le numerose leggende che aleggiano intorno a questo sito e la storia dell’isola e dei suoi abitanti.
Pernottamento presso l’hotel Tórshavn o similare.

GIORNO 3 – LE MISTERIOSE ISOLE DEL NORD EST

Colazione in hotel.
Al mattino, partite all’avventura attraversando l’isola per arrivare fino a Klaksvík. Questo piccolo villaggio situato sull’isola di Borðoy, a est, é il punto di partenza ideale per fare delle escursioni verso isole selvagge e dalle coste frastagliate. Non perdetevi una visita alla Christianskirkja, una delle chiese piú antiche e importanti di tutta la Scandinavia. La ghisa utilizzata all’interno della chiesa risale a piú di 3.000 anni fa.
Approfittate di questa giornata per scoprire la natura e le scogliere; è proprio in questa regione che vi
attendono le migliori escursioni che possiate fare.
Pernottamento presso l’hotel Klaksvík o similare.

GIORNO 4 – LA COSTA DI EYSTUROY

Colazione in hotel.
La scoperta delle Isole Faroe non finisce qui.
Oggi guidate verso l’isola di Eysturoy per scalare lo Slættaratindur, il punto piú alto delle isole. Con i suoi 880 metri di altitudine, offre una vista spettacolare sulle isole. Il 21 giugno, é tradizione salire sullo
Slættaratindur per ammirare il sole tramontare e sorgere nuovamente nel giorno piú lungo dell’anno.
Proseguite poi il tragitto verso nord e, una volta arrivati a Eiði, svoltate a est verso la costa e seguite la bassa scogliera. Eccovi arrivati di fronte a Risin e Kellingin, la strega e il gigante pietrificati, originari dell’Islanda. La leggenda narra che siano stati inviati per conquistare le Isole Faroe. Tentando di legare una corda attorno alla montagna per portarla con loro, causarono una spaccatura, ma senza riuscire nell’impresa di staccare la montagna. Secondo la credenza che streghe e giganti non resistono sotto la luce del sole, Risin e Kellingin rimasero pietrificati all’alba, al sorgere del sole.
Pernottamento presso la pensione Gjáargarður o similare.

GIORNO 5 – IL GRAZIOSO VILLAGGIO DI GIOGV

Colazione in hotel.
Vi trovate nel villaggio di Gjógv. Questo villaggio conta meno di 50 abitanti ed é rimasto ben conservato e non ha perso il suo fascino. Spesso elogiato per il proprio impegno ambientale ed ecologico, prende il nome da una gola piena di acqua salata che scorre dal villaggio all’oceano.
Pernottamento presso la pensione Gjáargarður o similare

GIORNO 6 – LE SCOGLIERE E L’AVIFAUNA VESTMANNA

Colazione in hotel.
Fate ritorno all’isola di Streymoy per visitare il villaggio di Saksun.
Rinomato per la sua atmosfera tranquilla, offre una vista mozzafiato sulle montagne circostanti. Ammirate anche la laguna per visitare le poche case che sono diventate un museo.
Proseguite il vostro viaggio verso le falesie di Vestmanna. Da lí parte la vostra escursione in traghetto: il traghetto naviga tra le grotte della costa, costeggiando le scogliere, passando tra i pilastri e gli archi rocciosi. Vi trovate ai piedi di falesi dai 700 metri di altezza, dove si radunano migliaia di uccelli: sterne artiche, urie, gabbiani, procellarie, adorabili e variopinte pulcinelle di mare, …
Fate quindi rientro all’isola di Vagar. Ai confini del lago Leitisvatn si trova Bøsdalafossur, una spettacolare
cascata alta 35 metri, che si getta nell’Atlantico. Una vista indimenticabile che non potete perdervi!
Pernottamento presso l’hotel Vagar o similare.

GIORNO 7 – RITORNO A VAGAR

Colazione in hotel.
Ritorno all’aeroporto di Vagar, dove potete restituire la vostra auto a noleggio prima della partenza.
Fine dei nostri servizi

Quota per personaCamera DoppiaCamera Singola
Adulti1315480
Bambini 3-12 anni in terzo letto-30%
  • Noleggio auto per tutta la durata del soggiorno, categoria B (modello Suzuki Liana o similare)
    Inclusi 600km, rimborso parziale della franchigia in caso di incidente o furto, tasse locali, 1
    conducente di +25 anni
  • 6 pernottamenti negli hotel menzionati o similari
  • 6 colazioni a buffet
  • Crociera lungo le scogliere di Vestmanna 2h
  • Voli
  • Pranzi, Cene e bevande
  • Facchinaggio, mance e spese personali
  • Tutto quanto non espressamente indicato come incluso nel prezzo
  • Assicurazione di viaggio (obbligatoria)